Come pulire la doccia: 4 idee per non andare in panico

Pulizia bagno: foto.
Pulizie bagno: la checklist per organizzarle al meglio
5 agosto 2017
igiene sportiva in palestra foto: evitare germi e batteri sui pesi
Igiene sportiva: prevenire il contagio in palestra
18 agosto 2017
Vedi tutto

Come pulire la doccia: 4 idee per non andare in panico

Come pulire la doccia senza farti prendere dall’ansia? Ti capita di guardare il tuo box doccia e di avere quasi voglia di non entrare in quello spazio che dovrebbe offrirti un momento di benessere e relax?

Se solo a guardarlo ti prende il panico…probabilmente lo spettacolo che hai di fronte è simile a questo:

  • il piatto è ingiallito, non è più liscio ma è ruvido al tatto
  • le pareti del box doccia in cristallo o in vetro/plastica sono opache e sono ben visibili macchie d’acqua e tracce di sapone
  • le guarnizioni del box doccia rivelano la presenza di muffe
  • il mosaico della doccia in muratura non sembra più lo stesso!

Ebbene, vediamo come occuparci di questo aspetto importante delle pulizie domestiche,

 

Come pulire il box doccia: prima regola “manutenzione”!

Una regola molto semplice per la pulizia della doccia, che viene spesso trascurata è la manutenzione.

Mantenere gli elementi della doccia in buono stato richiede una certo impegno ma è sicuramente vantaggioso, piccoli interventi quotidiani e settimanali con prodotti di pulizie specifici, o anche “fatti in casa” ti permetteranno di:

  • non far accumulare lo sporco
  • di non far formare la muffa
  • di evitare l’accumulo di batteri

Attualmente affido le pulizie della mia casa, incluse quelle del box doccia, ad una collaboratrice domestica. Però, avendo svolto in prima persona questa mansione per molti anni, mi sento di poterti dare qualche suggerimento.

 

Pulizia box doccia cristallo o di vetro: il prodotto giusto

La pulizia del box doccia di cristallo o di vetro va fatta con i prodotti adatti a rimuovere il calcare: spesso le pareti del box doccia diventano opache, si vedono macchie d’acqua e tracce di sapone che alla lunga rendono sporco il tuo box doccia, anche dopo aver fatto le pulizie. Il mio consiglio è quello di passare uno straccio imbevuto di aceto o di anticalcare ( l’anticalcare va risciacquato) ogni volta che ti fai la doccia.

Se non riesci a farlo ogni volta, per una questione di costanza nella manutenzione fallo almeno un paio di volte la settimana!  Fra gli anticalcari migliori che ho provato, alla fine ho accordato la mia preferenza a quello marchiato Conad. Lo trovo molto efficace, non solo sui vetri, ma soprattutto per rimuovere il calcare dal piatto doccia e dalla rubinetteria in acciaio.

Per pulire il box doccia di cristallo alcuni preferiscono soluzioni “fai da te”, metodi casalinghi a base di limone, bicarbonato e aceto. Questi rimedi sono efficaci se applicati con costanza, per motivi di tempo io ho optato per una soluzione diversa, ma se cerchi una ricetta artigianale puoi trovarla cliccando qui.

 

Pulire box doccia muffa: come eliminarla

Pulire il mosaico e le piastrelle del box doccia è fondamentale per evitare che si formi la fastidiosa muffa dovuta all’umidità. Anche qui il segreto sta nella manutenzione.

Per evitare che si formi la muffa sul box doccia la cosa migliore da fare è asciugare le pareti con un panno (io uso quello tipo pelle). Anzi, ti consiglio prima di asciugare le pareti della doccia di sciacquarle bene per eliminare eventuali tracce di sapone o di shampoo.

E se la muffa si è già formata? In questo caso la soluzione migliore sta nello spruzzare direttamente sulle pareti un buon spray antimuffa per box doccia, oppure provare con una soluzione fatta in casa a base di bicarbonato di sodio e aceto di vino bianco. In ogni caso dovrai lasciarli agire per almeno dieci minuti, poi, potrai risciacquare accuratamente e asciugare.

 

Come pulire le guarnizioni del box doccia

Il box doccia poggia su elementi di metallo, plastica e guarnizioni. L’umidità e il sapone si accumulano facilmente ed è altrettanto facile dimenticarsi di fare una pulizia approfondita di queste componenti.

I prodotti per pulire le componenti del box doccia sono fondamentalmente gli stessi: anticalcare e antimuffa, a cui aggiungerei un detergente che contenga del disinfettante, tipo lysoform.

Almeno due volte alla settimana ricorda di pulirli con attenzione! Il consiglio è di puntare su una costante manutenzione anche per questi elementi.

 

Pulizia del box doccia: suggerimenti per la tua colf

Il buono stato del tuo box doccia non dipende da te se hai una collaboratrice domestica. Molto spesso la pulizia del box doccia viene trascurata da chi è esterno alla casa e svolge questa mansione senza la dovuta attenzione.

Il consiglio che posso darti è questo: quando assumi per la prima volta una donna delle pulizie spiegale fin dal principio cosa ti aspetti e a cosa deve prestare attenzione in modo particolare. Magari falle trovare una lista delle cose da fare, giornaliere e settimanali, inclusa la pulizia della doccia, delle pareti in cristallo o vetro, delle guarnizioni e del mosaico (o piastrelle).

Se hai trovato utile questi suggerimenti su come pulire la doccia condividili sui tuoi social!